Carta canta? Quella da parati lo fa anche in bagno, perché è in fibra di vetro!

arredo bagno, carta da parati, deco, fibra di vetro, interior, waterproof -

Carta canta? Quella da parati lo fa anche in bagno, perché è in fibra di vetro!

Ormai si sa, la percezione della carta da parati è del tutto cambiata.

Dopo essere stata un must-have degli annn ’50, è completamente scomparsa negli anni ’80 con il boom delle ristrutturazioni e delle maxi-opere. E poi? Eccola che torna: bellissima, libera, artistica, colorata, firmata.

Mille sono le fogge e le possibilità: stampe all-over, richiami vintage dai colori brillanti, floreale, impressionista. C’è di tutto. Ma non basta: la carta da parati è anche un arredo funzionale, perché grazie ai nuovissimi materiali non patisce l’umidità, è lavabile e resistente.

http://www.urbanimobili.it/I/carta-da-parati-instabilelab-920

Carta da parati instabile lab 920, pubblicata su www.urbanimobili.it

Carta da parati Polly

Design LoverCarta da parati Polly: la stanza diventa una foresta incantata

4 motivi per installare la carta da parati

1) Resiste all’umidità

È fondamentale che il prodotto che sceglierai sia studiato per bagno ed ambienti umidi ovvero, una volta resinato e asciutto, potrà essere pulito con normali detergenti neutri.

Si tratta di FIBRATEX, Un tessuto in fibra di vetro con finitura ordita a trama stretta, ideale per gli interni con ambienti umidi (come bagno o box doccia e retro cucina) e anche per esterni. 

carta da parati per esterni Instabilelab 5

Carta da parati per esterni Instabilelab 5

2) Si abbina a piastrelle e arredi 

L’interior design ormai ha l’opportunità di veder realizzare esattamente il progetto che si ha in mente e così come lo si è pensato, soprattutto in termini di colore e percezione della profondità: scegliendo ad esempio un panorama  – e non una texture – si introduce un’immagine con profondità di campo, che ingrandirà lo stanza, dando la sensazione di affacciarsi su una vista mozzafiato. Inoltre la carta da parati si abbina bene a muri e piastrelle, sia in continuità che in contrasto di colore. Perché non provare?

3) Anche in doccia

I nuovi materiali idrorepellenti resistono non solo all’umidità ma proprio e anche all’acqua con getto diretto. Immaginate che bello entrare nella vostra doccia e sentirsi in una giungla, o in spiaggia, o in box a righe colorate – e qui ci si può davvero sbizzarrire, esprimendo il proprio gusto personale. Che sia una fantasia allegria o minimal, geometrica o floreale, pop o barocca, tutto è possibile. L’acqua scivolerà via, esattamente come su di una lastra di vetro.

 Carta da aparati di StileBagno.com

Carta da parati pubblicata da stilebagno.com

Carte da parati artistiche per l'ambiente bagno - Rugiadapoint

Carte da parati artistiche per l'ambiente bagno - Rugiadapoint

Box doccia a Vicenza e Verona | Fratelli Pellizzari

Box doccia a Vicenza e Verona | Fratelli Pellizzari 

4) Una scelta di stile 

Sicuramente la carta da parati in bagno è per chi ha le idee chiare, per chi non ha timore di esprimere i propri gusti e di scegliere delle fantasie che non annoiano dopo 3 settimane. Ma anche un modo per mettersi in gioco e dare carattere alla casa!

Come funziona?

La fibra di vetro viene trattata durante l’applicazione per essere impermeabilizzata: il vantaggio di questa applicazione non è solo decorativa, ma funzionale strutturale ed economica:  è infatti possibile applicare l’interno doccia in Fibratex direttamente sopra le piastrelle, abbassando decisamente i costi e i tempi di realizzazione per rinnovare il vostro bagno. Sarà infatti sufficiente far rasare le piastrelle per ottenere una superficie lisca sulla quale applicare la carta Deco.

ECCO CON CHI COLLABORIABO

◼︎ MOBILDUENNE;
◼︎ Wall & Decò;

Se volete rinnovare i vostri ambienti senza demolire e rifare tutto, contattateci! Abbiamo selezionato tra i fornitori italiani le migliori carte da parato, WORKED e FIBRATEX: contattateci!

 

 

 


x